Avete la necessità di frequentare corsi per il recupero punti patente a Bulgarograsso? A seguito dell’accertamento di infrazioni che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente è possibile ripristinare il punteggio iniziale (da 20 fino a 30 punti) seguendo particolari corsi istituiti da soggetti autorizzati come l’autoscuola nautiscuola GIMA.

Presso la scuola guida GI.MA. di Lurate Caccivio e Villa Guardia, in provincia di Como, i possessori di patente A e B possono infatti recuperare fino a 6 punti patente iscrivendosi a corsi della durata di almeno 12 ore, mentre chi possiede patenti professionali di categoria C, C+E, D, D+E deve frequentare lezioni per un totale di 18 ore per acquisire fino ad un massimo di 9 punti.

L’Autoscuola GI.MA., con sedi in via XX settembre a Lurate Caccivio e in via G. Mazzini a Villa Guardia, località entrambe in provincia di Como, è un punto di riferimento per il conseguimento di ogni genere di patente in ambito nautico e terrestre per la zona compresa tra Cantù, Como, Albate e Malnate, e in generale per l’alta provincia di Como. Presso la nostra Autoscuola si organizzano periodicamente corsi speciali per chi deve recuperare o incrementare i punti della patente di guida, come previsto dall’articolo 126 bis del nuovo codice della strada, entrato in vigore il primo luglio del 2003.

Il meccanismo della patente a punti definito dall’articolo 126 bis del Codice della Strada è entrato in vigore a partire dal 1° luglio 2003.
Esso stabilisce che ciascun guidatore, al momento del rilascio della patente, entri in possesso di un patrimonio di 20 punti: questi possono diminuire in seguito a infrazioni accertate del Codice, o aumentare grazie a bonus di buona condotta o corsi di recupero.

  • Chi esaurisce tutti i 20 punti, per poter tornare alla guida deve rifare gli esami per la patente (revisione).
  • Chi commette infrazioni di gravità non tale da azzerare l’ammontare dei propri punti patente e nei due anni successivi mantiene un comportamento diligente alla guida e non commette altre infrazioni comportanti la decurtazione, avrà il reintegro completo dei 20 punti.
  • Chi commette più infrazioni in una volta sola può perdere al massimo fino a 15 punti, purché un’infrazione non comporti la sospensione o revoca della patente.
  • Chi invece non commette alcuna infrazione alla guida, si vedrà premiato con due punti in più assegnati allo scadere di ogni biennio, fino ad un massimo di 30 punti complessivi.

Il sistema della decurtazione dei punti si applica in modo distinto alle diverse categorie di guidatori: vediamole insieme.

 

1) Decurtazione punti conducenti professionali
Dal 5 aprile 2008 la disciplina della patente a punti d cui all’art. 126 bis del Codice della Strada si applica anche alla Carta di Qualificazione del Conducente CQC e al Certificato di Abilitazione Professionale (CAP) di tipo KB.
Al guidatore in possesso di CQC vengono attribuiti 20 punti totali, non cumulabili con quelli della patente di altro tipo, né tra CQC persone e CQC merci, o CAP di tipo KB. Quindi il guidatore professionale in possesso di CQC dispone di 20 punti complessivi a prescindere dal numero di abilitazioni professionali conseguite.
La decurtazione dei punti patente si applica qualora il conducente commetta violazioni al Codice della strada mentre è alla guida di un veicolo per il quale è richiesta la titolarità della patente C, CE, D, DE unitamente alla CQC, o l’abilitazione professionale del tipo KB, nell’esercizio di attività professionale di autotrasporto di persone e cose.
Se gli illeciti sono commessi alla guida dell’autoveicolo per il quale vige l’obbligo di carta di qualificazione del conducente (patente CQC) e certificato di abilitazione professionale di tipo KB, nell’esercizio dell’attività professionale, il punteggio della CQC o del KB subisce decurtazioni.
Qualora le violazioni sopradescritte siano commesse da conducenti che abbiano conseguito la patente di guida da meno di tre anni, il punteggio da decurtare sulla CQC o il KB viene raddoppiato, a prescindere dal tempo trascorso dal rilascio delle abilitazioni professionali.
Per il recupero punti CQC, è necessario rivolgersi alle autoscuole espressamente autorizzate come la Gi.Ma. con sedi a Lurate Caccivio e Villa Guardia, in provincia di Como, e seguire gli appositi corsi della durata di 20 ore che consentono di recuperare fino a un massimo di 9 punti.
Il conducente che abbia perso tutti i 20 punti della patente e non superi l’esame di revisione, è soggetto a revoca della patente CQC o KB; ciò avviene anche in caso di revoca della patente di guida.
Per maggiori informazioni sui corsi di recupero punti CQC organizzati in provincia di Como, e nello specifico nella zona Cantù – Albate – Malnate, è possibile rivolgersi all’autoscuola Gi.Ma. di Giaracuni Mario e Giorgio, con sedi a Villa Guardia, Via Mazzini, e Lurate Caccivio, via XX Settembre.

2) Decurtazione punti neopatentati
I cosiddetti neopatentati, ovvero i conducenti che abbiano conseguito la patente di guida da meno di tre anni, sono soggetti al raddoppio dei punti decurtati dalla patente per ciascuna violazione, comunque fino a un massimo di 15 punti. Tutte le violazioni commesse entro i primi tre anni dal rilascio della patente, fatto salvo il caso in cui le infrazioni commesse comportino sospensione o revoca della patente di guida, prevedono dunque il raddoppio dei punti decurtati.
Si specifica che si intende per neopatentato chi abbia ottenuto per la prima volta la patente B (anche se già titolare di patente A) o la patente A (se non è già titolare di patente B) successivamente alla data del 1° ottobre 2003. Non si considera invece neopatentato chi sia titolare di patente B da almeno 3 anni e consegua una patente di categoria superiore. In ogni caso, la condizione di neopatentato permane per i 3 anni successivi al rilascio della patente.
La decurtazione dei punti viene comunicata ufficialmente dal CED (Centro Elaborazione Dati) del Ministero dei Trasporti, così come l’autorizzazione alla frequenza di un corso di recupero.

La normativa della patente a premi, oltre che “punire” i guidatori che commettono infrazioni, è strutturata in modo da premiare i conducenti più diligenti:

  • Al conducente che abbia perso solo alcuni punti, l’ammontare viene ripristinato allo stato iniziale di 20 punti se per due anni non vengono accertate infrazioni che comportino la decurtazione degli stessi.
  • I conducenti che possiedono ancora tutti i 20 punti ricevono 2 punti premio ogni biennio, fino a un totale di 10 punti premio complessivi.
  • I neopatentati ricevono invece 1 punto premio per ciascuno dei primi 3 anni di patente, fino a un totale di 3 punti premio qualora non siano state accertate infrazioni che comportino decurtazione di punti.

Importante ricordare che chi esaurisce tutti i 20 punti della patente deve rifare l’esame: l’unico modo per poter tornare in possesso della patente di guida è superare l’esame, passato il quale il candidato tornerà in possesso di 20 punti patente.

Come si fa a verificare a quanto ammonta il proprio saldo punti patente? Esistono diverse modalità:

  • Telefonica, ovvero chiamando il numero 848.782.782, accessibile solo da telefono fisso disponibile 7 giorni su 7 al costo di una telefonata urbana: una voce registrata vi guiderà lungo tutte le modalità di verifica del saldo punti. Nello specifico, vi verrà richiesto di digitare su tastiera la vostra data di nascita, quindi il numero della patente escluse le lettere, per cui tenetela a portata di mano durante la chiamata.
  • Telematica, richiedendo il saldo punti online sul Portale dell’automobilista, nella sezione appositamente dedicata ai cittadini. In questo caso è necessario registrarsi al sito: una volta effettuato il login con i dati forniti in fase di registrazione, è sufficiente accedere alla sezione Servizi Online e alla sottocategoria Saldo punti patente per conoscere immediatamente a quanto ammonta il proprio saldo punti patente.
  • Tramite app: al momento disponibile solo per I-Phone, l’applicazione gratuita Ipatente permette di verificare il saldo punti direttamente su smartphone, avendo anche diversi altri utili servizi che includono localizzazione degli uffici della motorizzazione e scadenze.

Come abbiamo detto, l’art. 126 bis del Codice della Strada assegna in dotazione a ogni titolare di patente un ammontare di 20 punti. Il guidatore che commetta infrazioni al codice stradale di una certa gravità è soggetto, oltre che al pagamento di una sanzione amministrativa, anche alla decurtazione di un certo numero di punti e, nei casi più gravi, a provvedimenti sulla patente o carta di circolazione.
Per conoscere in dettaglio la corrispondenza tra infrazioni e punti tolti o decurtati, è sufficiente consultare la tabella allegata all’art. 126 bis del codice stradale.

Per il recupero dei punti patente, invece, è sufficiente frequentare i corsi istituiti appositamente presso autoscuole come la GIMA di Villa Guardia e Lurate Caccivio (CO) o altri soggetti autorizzati:

  • i titolari di patente A e B possono frequentare un corso di 12 ore per recuperare 6 punti patente;
  • i conducenti professionali in possesso di patente di macrocategoria C, D, CE, DE, KA e KB, possono frequentare un corso di 18 ore per recuperare 9 punti;
  • i conducenti professionali in possesso di patente di categoria CQC possono seguire un corso della durata di 20 ore per riottenere 20 punti.

Il reintegro dei punti decorre dalla data di rilascio dell’attestato di frequenza al corso, e diviene effettivo al momento del ricevimento della comunicazione del rilascio dell’attestazione di frequenza al Centro Elaborazione Dati del Dipartimento Trasporti Terrestri. Solo in caso di perdita di tutti i 20 punti della patente, il titolare dovrà sottoporsi nuovamente all’esame di revisione (art. 9 comma 2).

Per maggiori informazioni sul recupero punti a Bulgarograsso, Autoscuola GIMA saprà darvi tutte le risposte che cercate.

Per ottenere velocemente il recupero punti patente a Bulgarograsso, rivolgetevi alle sedi di Autoscuola GIMA: grazie ai corsi speciali di recupero e all’alta preparazione degli insegnanti, potrete rapidamente riuscire ad ottenere il risultato voluto.

L’Autoscuola GI.MA. è più di una semplice autoscuola: realtà consolidata a Lurate Caccivio e Villa Guardia, oggi l’autoscuola e nautiscuola gestita da Giaracuni Mario e Giorgio è un vero e proprio punto di riferimento per il recupero punti patente nella zona di Cantù, Albate, Malnate e Grandate grazie alla lunga esperienza nel settore e a una filosofia che si basa principalmente su professionalità, rispetto e trasmissione di un atteggiamento responsabile e positivo nei confronti della guida, con una particolare attenzione alla sicurezza sia in acqua che sulle strade.

Presso l’Autoscuola GI.MA., oltre ai corsi per il recupero punti patente, è possibile conseguire le patenti di cat B, C, D, E ed è possibile ottenere la Carta di Qualificazione del Conducente (CQC) o un suo successivo rinnovo. Il personale motivato e qualificato della scuola guida e nautica gestita da Mario Giaracuni presso le sedi di Lurate Caccivio e Villa Guardia è in grado di fornire la giusta assistenza e il giusto supporto a qualsiasi pilota o aspirante tale, cercando di infondere la consapevolezza dei rischio che si possono generare da una distrazione o da un atteggiamento sbagliato e superficiale durante la conduzione di un mezzo.

L’eccellente formazione pratica e teorica fornita dall’Autoscuola GI.MA. permette di abilitare piloti consapevoli, responsabili, previdenti e sicuri sia che si tratti di auto, camion, tir, furgoni o motoscafi. Grazie alla posizione privilegiata rispetto al lago di Como, l’Autoscuola – Nautiscuola GI.MA. spesso collabora anche alle numerose manifestazioni nautiche che coinvolgono il territorio lariano. Oltre alle nozioni propriamente istruttive e didattiche, i nostri istruttori si impegnano a trasmettere una grande passione per la guida e una forte sensibilizzazione verso le risorse del territorio.

Motivata da una forte etica professionale condivisa da tutti i collaboratori e dalla passione per il “fare strada”, ad oggi la scuola vanta percentuali di promozioni che si aggirano intorno al 98%: ciò significa che la quasi totalità degli iscritti supera l’esame al primo tentativo di guida, con grande soddisfazione degli istruttori e degli utenti.

L’Autoscuola GI.MA. garantisce la massima serietà e professionalità con una grande trasparenza sui prezzi. Per appuntamenti, preventivi o per semplici informazioni per il recupero dei punti della patente è sufficiente recarsi negli orari di apertura nei locali dell’Autoscuola GI.MA. in via XX Settembre, a Lurate Caccivio (CO) o in via Mazzini a Villa Guardia, sempre in provincia di Como e a breve distanza da Cantù, Albate, Como, Malnate e le numerose località circostanti. In alternativa è possibile telefonare al numero di rete fissa (+39) 031 490021.

Autoscuola GIMA_recupero punti

Condividi Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*