Nuovo svolgimento d’esame per il conseguimento della patente nautica entro e oltre le 12 miglia dalla costa. Sembra che l’entrata in vigore di questo nuovo iter d’esame sia da marzo 2015, ma stiamo aspettando la comunicazione effettiva da regioni e motorizzazioni.

Nuova prova di teoria entro le 12 miglia dalla costa.
Esame teorico diviso in due fasi:
– nella PRIMA FASE  il candidato dovrà dimostrare di saper leggere le coordinate geografiche di un punto sulla carta nautica , conoscere gli elementi essenziali della navigazione stimata, il sistema di coordinate geografiche secondo la proiezione di Mercatore, il calcolo dell’autonomia in relazione alla potenza del motore ed alla quantità residua di carburante… Per lo svolgimento della prova sarà concesso un tempo massimo di 15 minuti.
La prova e’ superata se l’esercizio sarà correttamente risolto e eseguito; in tal caso il candidato sarà ammesso alla prova successiva. Il candidato che non supererà la prova sarà giudicato non idoneo e quindi escluso dall’esame.

– la SECONDA FASE consiste nel risolvere un questionario base somministrato tramite schede di esame, articolato in 20 domande; ciascuna domanda presenterà tre alternative di risposta delle quali una sola sarà esatta.
Per lo svolgimento della prova sarà concesso un tempo massimo di trenta minuti. Si è ammessi con un numero massimo di tre errori: in tal caso il candidato potrà accedere alla prova pratica… Con il quarto errore il candidato sarà giudicato non idoneo e quindi escluso dall’esame. La risposta non data sarà considerata errore.

Condividi Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0